Gli errori più comuni nell’organizzazione della musica per il matrimonio

Sia che siate degli amanti della musica oppure no, la musica al tuo matrimonio è molto importante, e una band di bravi musicisti o un DJ può fare la differenza tra un matrimonio carino e un matrimonio fantastico. Noi di Musica Matrimonio siamo gli esperti nel settore della musica per matrimoni, per questo abbiamo raccolto per te un elenco di 11 errori comuni, evitali e la musica alla tua cerimonia nuziale o ricevimento di matrimonio sarà un successo.

1. Rifiutare a priori l’idea di una band o di un DJ prima di fare qualche ricerca.

Questa è la tua prima scelta musicale, ed è una scelta importante anche perché ti permette di dimezzare le opzioni. Ti piace la vera musica dal vivo e hai un discreto budget a disposizione? Non c’è nulla di così sensazionale come una live band. Hai un budget limitato o decine di canzoni di cui ti piacerebbe riprodurre gli esatti originali (come su Spotify)? Un DJ potrebbe fare al caso. Ma non scartate subito un’idea solo perché pensate che una band sarà sicuramente fuori dal vostro budget o un DJ sarà di cattivo gusto.

Consiglio sulla musica: effettua delle ricerche (dai un’occhiata alle fantastiche band e DJ su Musica Matrimonio) e ascolta i consigli dagli amici. Scoprirai che, per esempio, nel caso delle band è possibile scegliere formazioni piccole (come un trio) e che di conseguenza i prezzi variano molto.

2. Iniziare la cerimonia in silenzio.

La maggior parte degli invitati arriverà 20 o 30 minuti prima dell’inizio della cerimonia in chiesa, ma l’attesa sembrerà molto più lunga se dovranno aspettare in silenzio. Assicurati che i musicisti che hai ingaggiato per la cerimonia inizino a suonare una musica di sottofondo non più tardi di 20 minuti prima dell’inizio del rito.

Consiglio sulla musica: i momenti musicali prima e durante la cerimonia aiuteranno anche a segnalare agli invitati quando è il momento di sedersi o fare silenzio, magari alzando il volume o aumentando il tempo della musica.

3. Offendere il celebrante con una musica non appropriata durante la cerimonia.

Ti sposi in chiesa o in un altro luogo di culto religioso? Quando si tratta di musica da cerimonia, molte chiese, conventi, sinagoghe e altre istituzioni religiose hanno regole che potrebbero vincolare la scelta della musica da cerimonia, come ad esempio proibire certe canzoni. Certo, è il giorno del tuo matrimonio, ma se scegli di celebrare un rito religioso devi rispettare le regole del luogo.

Consiglio sulla musica: è una buona idea parlare con il parroco o il celebrante prima di prenotare i musicisti se hai in mente di suonare una versione di “All You Need Is Love” dei Beatles apposta per la tua cerimonia, perché una volta versato l’acconto ai musicisti non potrai riaverlo indietro.

4. Saltare il sound check del ricevimento.

A seconda della location per matrimoni che scegli, potrebbero esserci dei limiti (come elettricità, amplificazione del suono o limitazioni di orari) al tipo di musica che puoi avere. Anche in assenza di un regolamento, è comunque una buona idea chiedere al manager della location che tipo di musica funziona in genere meglio in quel posto (ad esempio, se l’ambiente è molto grande un duo potrebbe non riuscire ad avere abbastanza “presenza”).

Consiglio sulla musica: se possibile, chiedi alla band o al DJ di effettuare un sopralluogo nella location, soprattutto se non hanno mai suonato lì prima. Se la band risiede molto lontano dalla location delle nozze e un sopralluogo è poco pratico, allora date un’occhiata voi stessi. L’ambiente è chiuso e ci sono molte vetrate? Allora una musica ad alto volume creerebbe effetti acustici fastidiosi. L’intrattenimento avverrà all’aperto? Allora non dovreste avere di che preoccuparvi. Dei musicisti esperti sapranno che informazioni chiedervi.

5. Aspettare il giorno del matrimonio per conoscere i tuoi musicisti di persona.

Se vuoi sapere esattamente come sarà la musica dal vivo durante il tuo matrimonio, allora dovrai vedere e ascoltare la band dal vivo. Questo punto della lista può essere davvero molto divertente. Vai a un concerto della band, se possibile. Prendi il tuo fidanzato, indossa il tuo outfit migliore e uscite. Una volta nel locale, non solo ascolterete la musica della band o del DJ, ma potrete anche notare come gli artisti si comportano davanti al pubblico (anche se un matrimonio non è esattamente un concerto e i musicisti professionisti differenziano la loro performance a seconda della circostanza) e se sanno coinvolgere l’audience. Se puoi, parla faccia a faccia con il DJ o con il leader della band, oppure concorda un appuntamento per parlare con calma.

Consiglio sulla musica: prendi nota dei nomi dei musicisti o DJ che ti piacciono, così sarai sicuro di prenotare proprio le stesse persone per il tuo matrimonio.

6. Dimenticare di concordare le canzoni che vuoi assolutamente ascoltare.

Non dare per scontato che la tua band o il DJ suoneranno tutte le tue canzoni preferite. Se si tratta di una band, cerca di capire se sono in grado e disposti a suonare i tuoi brani, prima di prenotare: potrebbero dover imparare una canzone o due. Per i DJ, assicurati che siano aperti ai tuoi suggerimenti.

Consiglio sulla musica: nel caso delle band, se mancano alcuni dei tuoi preferiti dal loro repertorio, chiedi se ci sono dei costi associati all’aggiunta di canzoni extra repertorio. Solitamente i DJ non hanno un repertorio e quindi possono riprodurre tutta la musica che volete.

7. Impedire agli invitati di conversare.

Il ricevimento del tuo matrimonio non è il posto giusto per il volume a livello di discoteca. I tuoi amici e familiari più anziani troveranno difficile parlare e godersi la festa. E non vuoi che gli invitati si sveglino il giorno dopo con il mal di gola per aver urlato tutta la sera.

Consiglio sulla musica: differenzia il volume a seconda della fase del ricevimento. Chiedi al DJ o alla band un volume basso durante l’aperitivo e la cena, e più alto per ballare durante la festa finale. Anche durante la fase ad alto volume, assicurati che ci sia un’area della location lontana dalla pista da ballo dove gli invitati possono spostarsi per conversare comodamente.

9. Tralasciare la lista di canzoni vietate.

Siediti con il tuo futuro sposo e passate in rassegna le vostre canzoni preferite e quelle che invece assolutamente odiate. Se prenoti una band, dai loro tutto il tempo necessario per rivedere le tue scelte, nel caso in cui debbano aggiungere una o due canzoni al loro repertorio. Nel caso della band è tutto più facile perché basterà esaminare la lista del loro repertorio e individuare le canzoni che non volete vengano suonate. Una volta che hai consegnato le liste, lascia il resto ai professionisti e non esagerare con la gestione della musica, per esempio indicando l’ordine con cui suonare le canzoni; loro hanno esperienza nella musica per matrimoni e sanno cosa fare.

Consiglio sulla musica: nel caso del DJ potrebbe essere impossibile elencare tutte le canzoni da voi “vietate”. Una volta che gli avrete dato la lista dei brani preferiti, fatevi mandare la sua playlist per quel giorno e se individuate qualcosa che non vi piace fateglielo sapere.

10. Attenzione ai testi delle canzoni.

Non è possibile accontentare proprio tutti, ma durante il ricevimento potrebbe essere una buona idea limitare la musica a quelle canzoni i cui testi non contengono volgarità. Quando sarai solo tu, i tuoi amici e cugini adulti durante l’after-party, sentiti libero di suonare le canzoni che non erano appropriate quando i tuoi nonni e nipotini erano ancora nei paraggi.

Consiglio sulla musica: assicurati di far presente questo alla band o al DJ e chiedi loro di organizzare un mini repertorio finale per gli adulti, se necessario.

11. Scegliere un solo genere musicale.

Se entrambi amate il grunge anni ’90, cinque ore piene di Nirvana potrebbero indurre alcuni invitati ad andarsene presto. A meno che questo sia il vostro scopo, ricorda che stai condividendo questo giorno con familiari e amici, quindi potrebbe essere preferibile conservare alcune delle vostre canzoni preferite per la playlist della luna di miele e lasciare che la band o il DJ suonino un mix di brani che tutti possano apprezzare.

Consiglio sulla musica: ricorda di includere un paio di classici amati dai vostri genitori, renderà per loro il ricordo ancora più bello!

Trova la musica per il tuo matrimonio su MusicaMatrimonio.it

Link utili:

Comments are closed.