5 cose che nessuno ti dice sulla musica al tuo matrimonio

Lo diciamo sempre: la musica al matrimonio è un fattore fondamentale per il successo di questo giorno importante. Allora ecco alcune cose che dovresti tenere a mente.

1. Scegliere la canzone per il primo ballo ti sembrerà la decisione più importante della tua vita.

E in un certo senso lo è. Sicuramente vorrai una canzone che vi rappresenti come coppia. Fate una lista di brani che vi piacciono, provate qualche passo e alla fine scegliete quello che funziona per entrambi. Oppure, se davvero non riuscite a trovare un compromesso, chiedi al tuo DJ di creare un vostro mix personale di due canzoni per il primo ballo.

2. Sarai ossessionata/o dalle tue abilità nel ballo (o dalla totale assenza di queste nella tua dolce metà).

Potrebbe essere una buona idea prendere alcune lezioni di ballo e praticare a casa prima del matrimonio. È importante stabilire chi dovrà ricoprire il ruolo di leader (dovrebbe essere la persona più brava e non necessariamente l’uomo) e che tipo di musiche ballerete. Non crediate che sia tempo sprecato, in fin dei conti trascorrerete 45 minuti guardando negli occhi la persona amata e ci sono molti modi peggiori di trascorrere una serata.

3. Solo perché la tua amica suona il violino non significa che vuole esibirsi alla tua cerimonia.

Se vuoi davvero che la tua amica violinista (che deve essere invitata) partecipi attivamente alle tue nozze, chiediglielo gentilmente e subito. Mettiti nei suoi panni: è difficile dire di no ad un amico. Se lei è d’accordo, allora lasciale un bel po’ di tempo per esercitarsi (nei mesi che precedono il tuo matrimonio e forse anche la stessa mattina delle nozze) così si sentirà completamente a suo agio. E alla fine ringraziala di cuore.

4. Non tutti i sistemi audio sono uguali.

La tua location potrebbe avere un sistema audio o degli altoparlanti a disposizione, perfetto! Ma se vuoi assicurarti che tutto fili liscio fai una cosa: prova la strumentazione o, meglio ancora, falla controllare alla band o al DJ. Fallo quando sei ancora in tempo per noleggiare attrezzature aggiuntive, per ogni evenienza.

5. Vorrai essere il DJ.

Sì, è il tuo giorno. Magari sei una persona che ha la musica nel sangue, ma hai assunto un professionista per l’evento, lascia che faccia il suo lavoro. Parla con il DJ o con il referente della band e metti in chiaro quali tipi di musica ti piacciono e quali non ti piacciono. Crea un elenco di circa 10 brani che ti piacerebbe ascoltare e un’altra lista di brani vietati. Per il resto, affidati a loro, sono dei professionisti e sanno cosa fare. Tu pensa solo a divertirti.

Trova la musica per il tuo matrimonio su MusicaMatrimonio.it

Link utili:

Comments are closed.