5 consigli per risparmiare sulla musica per il vostro matrimonio

Ricordate la vostra festa dei 18 anni? È stato facile scegliere la musica, è bastato scegliere in anticipo una lista di canzoni e riprodurla con il vostro lettore mp3 (o, a seconda dell’età, i vostri cd, cassette o vinili). Ma scegliere la musica per il matrimonio, può essere leggermente più complicato. Tra quartetti d’archi, live band e DJ, individuare l’intrattenimento musicale più appropriato al vostro evento (e meno costoso) può essere difficile. Per questo, eccovi alcuni consigli su come risparmiare sulla musica per il vostro matrimonio.

1. Limitare la durata dell’intrattenimento. La musica dal vivo di qualità è importante al vostro matrimonio. Non sarebbe un evento speciale senza dei bravi musicisti che accompagnano l’evento. Ma ricordate che non è necessario ingaggiare il gruppo musicale per l’intera durata del ricevimento. Chiedete alla band se è disposta a suonare solo durante una parte dei festeggiamenti, nelle altre fasi potrete riprodurre musica d’ascolto da una vostra playlist, e magari dare risalto all’intrattenimento dal vivo come un momento davvero speciale.

2. Ingaggiare un DJ. Ingaggiare un DJ è in genere più economico che pagare un intero gruppo musicale. In più, il DJ ha il vantaggio di essere in grado di riprodurre tutti i vostri brani preferiti, se glieli comunicherete in anticipo. Se il vostro evento avrà un’atmosfera più casual e trendy, il DJ potrebbe fare al vostro caso (e al vostro portafogli).

3. Diminuire il numero di strumenti. Una band di 12 elementi costerà ovviamente di più di una composta da 4 persone, ma la dimensione ridotta non si traduce in minore qualità. Un organista, per esempio, può accompagnare in maniera meravigliosa i momenti più importanti della vostra cerimonia, mentre anche un duo può intrattenere benissimo i vostri invitati, soprattutto se si tratta di un ricevimento di piccole dimensioni.

4. Attenti ai sovrapprezzi per il tempo extra. Molti gruppi musicali per matrimonio possono essere ingaggiati per un certo lasso temporale, ma potrebbero richiedere un sovrapprezzo anche alto nel caso si andasse oltre l’orario previsto. Per essere tranquilli, ingaggiate la band o il DJ per un’ora in più di quanto pensate durerà l’intrattenimento, in caso ne aveste bisogno.

5. Occhio alle offerte. Molti gruppi musicali offrono sconti e offerte per la musica al matrimonio. Se per esempio vi sposate in un giorno infrasettimanale, oppure in uno dei mesi meno “caldi”, potreste ottenere un discreto sconto. Chiedete quando contattate le band.

Trova la musica per il tuo matrimonio su MusicaMatrimonio.it

Link utili:

DJ per matrimoni Roma
Trio Jazz matrimonio Roma
Quartetto Jazz matrimonio Roma
Gruppo Dance matrimonio Roma
Duo matrimonio Roma
Pianista matrimonio Roma
Organo matrimonio Roma
Organo e Violino matrimonio Roma
Violino e Violoncello matrimonio Roma
Quartetto d’Archi matrimonio Roma
Cantante matrimonio
Jazz matrimonio Roma

Comments are closed.